Gabriele Granato | Marketing e Web

Il gioco di squadra

Non la finanza. Né la strategia. Né la tecnologia.
È il lavoro di squadra il vantaggio competitivo fondamentale di ogni azienda.

Anche le persone più capaci, brillanti, di maggior talento, se non sanno fare gioco di squadra, se non sono capaci di entrare in empatia con gli altri membri del team, possono risultare più dannose che utili per l’organizzazione di cui fanno parte.

Se tu riuscissi a far remare nella stessa direzione tutte le persone che appartengono ad un’organizzazione, potresti dominare qualsiasi settore, in qualsiasi mercato, contro qualunque concorrenza, sempre.

Tuttavia il buon gioco di squadra, quello che funziona, quello che permette ai team di raggiungere grandi obiettivi e di fare realmente la differenza, è molto raro da vedere.
Questo perché nei team aziendali sono sempre in agguato cinque disfunzioni – ben note a chiunque si sia trovato a far parte di un team di lavoro – che causano litigi e incomprensioni, allontano gli obiettivi e generano fallimenti:

  1. mancanza di fiducia
  2. paura del conflitto
  3. mancata assunzione degli impegni
  4. fuga dalle responsabilità
  5. poca attenzione ai risultati

5-DISFUNZIONI

Assenza di fiducia

La prima disfunzione è l’assenza di fiducia tra i membri del team.
Sostanzialmente essa deriva dalla indisponibilità a essere vulnerabili nel contesto del gruppo. I membri del team che non sono sinceramente aperti l’uno con l’altro sui propri errori e sulle proprie debolezze impediscono di creare i fondamenti per la fiducia.

Paura del conflitto

Non riuscire a costruire la fiducia è dannoso perché prepara il terreno alla successiva disfunzione: la paura del conflitto.
I team che mancano di fiducia sono incapaci di dedicarsi a un dibattito di idee non filtrato e appassionato. Al suo posto ricorrono discussioni velate e commenti guardinghi.

Mancanza di impegno

La mancanza di un sano conflitto è un problema perché induce la terza disfunzione di un team: la mancanza di impegno.
Se non hanno dato voce alle proprie opinioni nel corso di un dibattito accalorato e aperto, i membri del team prendono raramente, se mai lo fanno, a cuore le decisioni sebbene possano ostentare accordo durante la riunione.

Sottrarsi alle responsabilità

A causa della mancanza di impegno e partecipazione, i membri del team tendono a sottrarsi alla responsabilità.
Senza dedizione a un vero piano d’azione, anche le persone più concentrate e determinate spesso esitano a richiamare i propri compagni su azioni e comportamenti che sembrano controproducenti per il bene del team.

Disattenzione ai risultati

Non riuscire a considerarsi l’un l’altro responsabili crea un ambiente dove la quinta disfunzione può prosperare.
La disattenzione ai risultati si verifica quando i membri del team mettono le proprie esigenze individuali (come l’ego, i problemi personali o l’avanzamento di carriera) al di sopra degli obiettivi comuni del team.

Come una catena con una sola maglia rotta, il lavoro di squadra si deteriora se si permette anche a una singola disfunzione di prosperare.

Tratto e liberamente adattato da “La guerra nel Team”

About