fbpx

Se dici SEO non dici Web Marketing

Negli ultimi giorni ho avuto il piacere di leggere, commentare e discutere vari articoli sul Web Marketing e sul rapporto di questi con il SEO: tutti concetti stuzzicanti che hanno dato vita a discussioni animate da una sana polemica e che mettono un po’ di pepe a questo luglio soffocante.

Ebbene il mio pensiero è semplice: il SEO non è Web Marketing.

O meglio, le due cose non sono assimilabili, paragonabili, confrontabili (se avete qualche altro sinonimo buttatecelo dentro).

Il SEO (dice Wikipedia) è:

“tutte quelle attività finalizzate ad aumentare il volume di traffico che un sito web riceve dai motori di ricerca”

Invece il Web Marketing è:

“la branca delle attività di marketing dell’azienda che sfrutta il canale online per studiare il mercato e sviluppare i rapporti commerciali (promozione/pubblicità, distribuzione, vendita, assistenza alla clientela, etc.) tramite il Web”

Ok. Detto questo, detto tutto, no?

No? Nooooo?

Volete dirmi che un bravissimo SEO (inteso come persona che ottimizza i siti per i motori di ricerca) è anche un consulente di Web Marketing? Che le sue attività possono considerarsi attività di Web Marketing?
E allora spiegatemi come è possibile chiamare Web Marketing Specialist un tizio che non conosce l’economia aziendale, la storia economica, non ha mai visto un bilancio e non sa cosa vuol dire fare una ricerca di mercato?

Il Web Marketing è una branca del Marketing che a sua volta è una branca dell’Economia. Discipline scientifiche che preesistevano e soprattutto sopravviveranno al cosidetto Web 2.0 e a tutti i socialcosi.

Per diventare uno specialista del web marketing (chi può realmente considerarsi tale?) ci vogliono anni di duro lavoro, gavetta e studio. Non basta posizionare un sito web in 1° pagina su Google.

L’argomento mi appassiona così tanti perché sempre più spesso sento dai clienti la strana richiesta: vorrei fare una campagna di web marketing per la parola xyz, costa molto?

Uhm, mumble mumble… cioè?

Cioè vorrei uscire in prima pagina per la parola xyz, sono venuti dei tizi che per totmila euro mi garantiscono una campagna di web marketing potentissima che fa uscire il mio sito in prima pagina, prima del mio acerrimo nemico e concorrente.

Uhm, arimumble arimumble… ma rifanno il sito seguendo una nuova linea comunicativa? No. Modificano i contenuti? No. Analizzano il mercato? No. Verificano e monitorano el tempo le operazioni effettuate? No.

E che fanno? Fanno (e qui scatta il pensiero, la consapevolezza che qualcosa di storto c’è) una potentissima campagna di web marketing su Google.

Anatemi, fulmini e saette. Che i diavoli dell’inferno possano bruciacchiare le vostre flaccide membra. Così sp….anate il mercato, lo distruggete. Rendete incolto un terreno fertilissimo.

Volete vendere i vostri servizi SEO? Fatelo ma non li chiamate campagne di Web Marketing.

Siete dei maestri in questo settore (importante e delicato), ma non vi autoappellate Web Marketing Evangelist.

Altrimenti possiate essere bannati da Google per l’eternità!

Pubblicato da Gabriele Granato

Mi chiamo Gabriele Granato e mi occupo di marketing e digitale: nel 2012 ho fondato la 3d0, web agency specializzata in soluzioni IT, sviluppo e comunicazione digitale. Sono il Presidente di Fare Digitale.