Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on giu 18, 2012 in Digital Marketing | 18 comments

La radio, la delocalizzazione e la rete

Succede che una nota radio (la quale ha quattro numeri nel nome che la somma fa otto) decide di promuovere una nota azienda (la quale ha un nonsoché di dorato e vende calze e intimo femminile) che qualche tempo fa ha deciso di delocalizzare gli stabilimenti in Serbia lasciando per strada centinaia di persone.

Succede che questa nota radio usa Facebook per la promozione e il “famoso popolo della rete” decide di ricordare alla nota radio cosa ha fatto la nota azienda.

A questo punto la nota radio invece di gestire al meglio l’enorme patata bollente decide di censurare tutto. Ma proprio tutto. E censura di sopra censura di sotto, ecco che scoppia il patatrac. Ed è qui che comincia il bello…

E poi anche…

(Aggiornamento alle 17.50 del 18.6.12)

Succede che – poiché mi hanno bloccato e non posso più scrivere sulla loro bacheca – dopo circa 15 minuti qualche mio amico decide di inserire nei commenti questo articolo…

E dopo 12 millesimi di secondo il commento è puff, svanito :-)

(Aggiornamento alle 08.50 del 19.6.12)

Succede poi che vari amici cominciano anche loro a postare sulla bacheca della nota radio e a tenere traccia delle varie censure. E romantici come solo i poeti tedeschi di qualche secolo fa mi inviano per email gli screenshot che documentano il tutto.

E cosa potevo fare io se non pubblicarli? Grazie mille ragazzi! :-)

Questo è il primo (di tantissimi, ma ve ne riporto solo due):

Questo è il secondo contributo:

Ora non ci resta che attendere, se mai ci sarà, una risposta ufficiale della nota radio o della nota azienda.

{lang: 'it'}
  • Pingback: Se RTL 102.5 ti cancella un commento e ti blocca | BecaBlog

  • Pingback: Censurare è la cosa migliore | Web 3.0

  • chanel

    For over 50 years chanel have represented luxury and fashion and are timeless. A CHANEL handbag can also be considered an asset and is something that can be handed over to future generations. http://www.borsechaneloutlet.it

  • Pingback: Il buon Marketing del Giornalaio Social | Web 3.0

  • http://www.facebook.com/people/Francesco-Tedeschi/717401797 Francesco Tedeschi

    Scusate ma in questo caso l’errore è “a monte”, come dicono quelli che sanno parlare forbito. Bisogna prima studiare il buzz online relativo ad un’azienda, e poi proporle una politica di comunicazione. Una politica puramente pubblicitaria ad un’azienda che deve (e non è detto che ci riuscirà mai) rifarsi un’immagine in seguito alla deprecata de-localizzazione, è segno di incompetenza imperdonabile sui cosiddetti social… è come andare a vendere frigoriferi agli eschimesi. 

    E chi ha proposto questa campagna all’azienda, NON è uno stagista

    • http://www.gabrielegranato.it Gabriele Granato

      Condivido in pieno e aggiungo: gestirla in questo modo ha peggiorato ancor di più la situazione.

  • Uscalanapoli

    complimenti per la gestione ai geni di radio innominabile …io ho la gestione di diverse strutture bar con video music di solito sulla televisione della nota radio.  dopo questa edificante storia ho restituito la cortesia ….   spengo i loro segnali anche video.

    • http://www.gabrielegranato.it Gabriele Granato

      E come te, tanti avranno una reazione simile. Che danno d’immagine incredibile…

  • Pingback: La strategia “a-Social” di Goldenpoint | Web 3.0

  • Pingback: RTL 102.5 - GoldenPoint "Delocalizzazione" Censurata su Facebook!

  • Pingback: Social Media Activities, se fai da te mi sa che fai per tre ! | Web Marketing Turistico e Bed and Breakfast | Salvatore Menale

  • http://twitter.com/Gione1978 Christian Forgione

    Anche i grandi sbagliano … ma restano la radio insieme a 105 migliore :-)

    • http://www.gabrielegranato.it Gabriele Granato

      Sbagliare umano, il problema è che loro perseverano.

      • http://twitter.com/Gione1978 Christian Forgione

        e questo non gli fa onore sono con te … anche oggi radiofonicamente mai accennato … strano si fanno il mazzo a difendere i consumatori con tantissimi programmi più che buoni e scivolano sul web … 

  • Pingback: Social Media: Case History Italiani

  • http://twitter.com/nicocarmigna Nicola Carmignani

    Io ho suggerito di dare la colpa allo “stagista”, tanto ormai sta diventando la scusa principale in questi casi di errato uso di strumenti di comunicazione.

    • http://www.gabrielegranato.it Gabriele Granato

      Mi sembra una buona tecnica :)

      Non gli resta che sacrificare qualcuno sull’altare degli dei!

  • francesco.farina

    sono riuscito a salvare la pagina col mio commento..per niente offensivo..poi son stato bannato e addirittura mi è stata tolta la connessione con la pagina

  • Pingback: Come (non) si usa un social network – RTL102.5 e Golden Lady | Ryo's World

  • http://www.michelepapaleo.it/ Michele Papaleo

    Ma quando capiranno che è meglio dialogare che censurare tutto? Fanno solo la figura di chi ha qualcosa da nascondere!

    • http://www.gabrielegranato.it Gabriele Granato

      E di quelli incompetenti. Potevano gestirla alla grande, anzi giocare di rimbalzo e portare acqua al loro mulino; invece hanno scelto la linea dura e, aldilà di come andrà a finire, hanno perso!

  • Pingback: marketing non convenzionale : RTL 102.5 e la gestione social | nonconvenzionale.com

  • Anonimo

    Quando la questione Groupon non insegna niente. I social network quando vengono utilizzati male portano solamente danni.

    • http://www.gabrielegranato.it Gabriele Granato

      Ci vuole professionalità, è semplice, solo tanta tanta professionalità :)

  • http://www.facebook.com/alessandro.boggiano Alessandro Boggiano
    • http://www.gabrielegranato.it Gabriele Granato

      Neanche Stalin con le grandi purghe :-))

  • http://infografiche.com Pasquale Gangemi
Hotel Terme Ischia Sant'Angelo Orologi Dolce e Gabbana We Transfer

Switch to our mobile site